Here Today: il dialogo sussurrato tra Paul McCartney e John Lennon.

8 dicembre 1980. John Lennon viene ucciso davanti all’ingresso del Dakota Building. E’ uno choc mondiale. Questo è l’addio, in musica, dell’amico Paul McCartney.

Risultati immagini per john lennon

8 dicembre 1980. 22:51: John Lennon viene ucciso da quattro proiettili di fronte all’ingresso della propria abitazione, il Dakota Building. Mark Chapman, assassino per “ricerca di attenzione” di quello che lui definiva “un bersaglio ben più semplice di star come Johnny Carson o Elizabeth Taylor”, aveva appena compiuto uno degli omicidi più famosi della storia del rock. Uccidendo un uomo, e poi un artista, che ha segnato intere generazioni. E’ una storia che conoscono tutti.

McCartney Lennon

Così come è famosissima la storia del rapporto tra Lennon e McCartney: la grande amicizia, la rivalità, il sogno condiviso, i capolavori, e poi le gelosie, i tentativi di tenere solida la band quando ormai c’era poco da fare, e i due abbandoni (di cui il primo, quello di John, fu inizialmente tenuto nascosto). Da lì anni di sfide legali, riferimenti e frecciatine (velate o meno) sempre più dure, fino alla riappacificazione e alla reunion sfiorata, sul divano di casa Lennon. Ma per una volta vogliamo lasciar parlare un brano, da solo: Here Today, in ricordo di quel dreamer che ha fatto la storia della musica. 

Continua a leggere “Here Today: il dialogo sussurrato tra Paul McCartney e John Lennon.”

Venticinque anni fa la morte di Frank Zappa

foto di Frank Zappa

Il 4 dicembre 1993 il musicista italo-americano morì a causa del cancro. Aveva 53 anni. Prolifico come pochi, ci ha lasciato più di cento album, oltre le tante registrazioni amatoriali dei suoi concerti. 

Personaggio estremo ed eclettico con un istinto per l’esagerazione, attraverso la sua musica ha toccato vette davvero alte. Aggrovigliato spesso dentro complessità non facili da districare, il suo estro ha trattato tantissimi generi musicali, lasciando davvero poche strade inesplorate. E’ da molti (compreso chi scrive) considerato un genio. Un grande compositore.

Fu un deciso oppositore della censura, che il suo animo sopra le righe e fuori dagli schemi gli aveva fatto conoscere. Fece sentire la sua voce a riguardo in un discorso al Senato degli Stati Uniti il 19 settembre 1985.

Queste poche righe vogliono essere un omaggio alla memoria di un grande musicista.